Giulia

di Ivan Ferrari

I silenzi in processione

Come cerve bianche

Accarezzano

Infiniti stagni di luce

E scivolano lontano

Tra prati dimenticati

Sui campi d’oro

Dello stupore

 

Cercando una voce

Ho incontrato un viso

 

Annegando molte mani

Nella culla della terra

Ho ritrovato tutti i baci

Sepolti dalle tue lune

 

Ancora danzano gli dèi

Nel tumulto dei Misteri

Ancora abitano i boschi

Degli Occhi-padri neri


CREDITS

Copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Giulia”

Il primo evento che celebra il digitale in tutti i suoi ambiti

13-16 maggio 2021
Esplora il calendario e partecipa gratis agli eventi online