Val di Sole Bike Land. Il paradiso del ciclista

Può un mezzo di trasporto diventare il punto focale della propria vacanza? La risposta più scontata sembrerebbe essere: “Sì, se l’aereo che devo prendere si guasta e devo stare otto ore a Malpensa prima di poter partire per il mio viaggio altrimenti no, il mezzo di trasporto serve solo per spostarsi dal luogo A al luogo B”.

Questa è la risposta più comune e non è errato affermare che un mezzo di trasporto serve proprio per spostarsi. In Val di Sole però hanno un’idea un po’ diversa: la bici non è un semplice mezzo di trasporto ma diventa il fulcro attorno al quale organizzare la propria vacanza.

La valle è un piccolo paradiso per gli amanti delle due ruote a pedali. Ci sono percorsi per tutti i gusti e per tutte le preparazioni atletiche, da quelli più semplici, percorribili in tutta tranquillità dalle famiglie con bambini al seguito, a quelli più tecnici e difficili, adeguati a sportivi preparati e capaci.

Fonte

Questa valle, in inverno tempio dello sci, si trasforma con l’arrivo dell’estate in tempio della bicicletta. Vengono offerti al ciclista di passaggio una vasta serie di servizi molto utili: ci sono punti di ristoro, uffici turistici in cui ricevere informazioni e venditori attrezzati per fornire assistenza tecnica ai ciclisti in difficoltà.

Per andare incontro alle esigenze dei ciclisti meno allenati e per permettere anche a loro di godersi una escursione in bicicletta è stato predisposto un servizio di bike sharing con bici elettriche (i luoghi in cui noleggiare queste bici sono quattro: Pellizzano, Malè, Caldes e Mezzana).

Per spostarsi con bici al seguito, il treno è il mezzo più indicato. I treni della linea ferroviaria Trento – Mezzana sono attrezzati per il trasporto di biciclette, servizio molto utile alle famiglie con bambini che scelgono di percorrere la pista ciclabile della valle (la cui lunghezza complessiva è di 35 chilometri) e che usano il treno per rientrare.

I veri intenditori delle Mountain bike in tutte le sue più spericolate e divertenti forme, trovano in questa valle, più precisamente nella località di Commezzadura, pane per i loro denti.

Questo piccolo paesino viene regolarmente assalito da ondate di rider e di appassionati che si affollano ai bordi dei tracciati di gara per assistere alle evoluzioni e alle cadute dei campioni mondiali di downhill, cross country e 4cross.

In val di Sole hanno capito come un mezzo di trasporto semplice e diffuso come la bicicletta possa diventare un importante stimolo per un turismo diverso, green e di qualità. Non resta altro da fare che controllare freni, pressione delle gomme e partire, zaino in spalla e casco in testa, alla volta del Trentino.

Imagines: copertina

Fonti:
www.valdisolebikeland.com
outdoor.valdisole.net
Brochure turistica “Sole – Unica Einzigartig“ ideazione e realizzazione grafica: Nitida immagine, Cles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo