Lente d’Ingrandimento: Marvel Studios, i film che abbiamo amato e quelli che devono ancora emozionarci

Marvel.png

I Marvel Studios, LCC, conosciuti dal 1993 al 1996 come Marvel Films, sono lo studio cinematografico e televisivo che ha dato la vita a tutti i supereroi, prima visti ed amati solo attraverso le pagine dei fumetti.

 

Con sede a Burbank, California, è una sussidiaria della Marvel Entertaiment, e neanche a dirlo, proprietà del colosso che è The Walt Disney Company, che si occupa anche della distribuzione dei film, appoggiandosi, però, per alcuni film ad altri grandi distributori come la Universal Pictures e la Columbia Pictures.

In realtà, però, i primi film e serie tv che vedevano protagonisti i supereroi Marvel, erano produzioni di altri studi cinematografici, in quanto la Marvel Entertainment aveva venduto i diritti di alcuni personaggi, negli anni ’70. Così vennero alla luce serie su Spider-Man come le serie tv Spidey Super Stories e The Amazing Spider-Man, o su Hulk con la serie cult che vedeva Lou Ferrigno nei panni del colosso verde.

Nello stesso periodo furono realizzati tre film destinati alla televisione: Dr. Strange, Captain America e il sequel Captain America II: death too soon. Nel 1989 arrivò il turno di Il Vendicatore, basato sul personaggio di Punisher ed interpretato da Dolph Lundgren, ma non ebbe molto successo. Così come un certo numero di film e produzioni, alcune delle quali non videro mai la luce.

2307719898_183aa7508b

La svolta, si ha nel 2005, quando i Marvel Studios, sotto la direzione di Kevin Feige, decisero che avrebbero cominciato a produrre indipendentemente i propri film e a distribuirli attraverso la Paramount Pictures, ed inizia così una fortunata serie di successi cinematografici.

Il primo film, infatti, fu Iron Man, che uscì nel 2008 con la regia di Jon Favreau, dove il miliardario inventore Tony Stark è interpretato dal magistrale Robert Downey Jr. e visto il grande successo, uscì subito dopo un film sull’omone verde dal titolo L’Incredibile Hulk, interpretato da Edward Norton e diretto da Louis Leterrier. Nel 2010, invece, uscì il tanto atteso Iron Man 2 diretto ancora da Jon Favreau.

Le date continuano ad essere sempre più serrate con almeno uscita annuale. Infatti già nel 2011 esce Thor con la regia di Kenneth Branagh e Captain America- Il primo Vendicatore, diretto da Joe Johnston.
Nel 2012, è il turno del primo crossover dello studio, The Avengers, di Joss Whedon, mentre nel 2013 esce il tanto atteso terzo capitolo della saga di Iron Man, con la regia di Shane Black e il sequel di Thot: The Dark World di Alan Taylor.
L’anno scorso sono usciti, invece Captain America: The Winter Soldier che riprende la vicenda del primo vendicatore da dove l’avevamo lasciata nel primo film, e i Guardiani della Galassia con la regia di James Gunn.

In realtà, però, siamo tutti in attesa del 22 di aprile, quando nelle sale approderà finalmente il secondo capitolo della saga Avengers: Age of Ultron. Lo S.H.I.E.L.D. Non c’è più e i Vendicatori sono gli unici a potersi prendere carico della protezione della terra. Tony Stark ha trovato il modo per evitare di indossare l’armatura di Iron Man e allo stesso tempo di continuare il suo lavoro da eroe aiutando Captain America, Thor, Hulk, Occhio di Falco e Vedova Nera. La sua soluzione è un’altra delle sue invenzioni, Ultron, un’avanzata intelligenza artificiale auto-cosciente progettata per aiutare a sventare le minacce e controllare la Iron Legion, una squadra di droni costruiti da Stark per combattere al suo posto. Ultron però non ha sentimenti umani, e presto il suo intelletto superiore capisce che l’unico modo per rendere migliore la vita sulla Terra è eliminare il nemico principale: l’uomo.

Ma il 2015 è l’anno di uscita di un altro film Marvel, è Ant-Man, diretto da Peyton Reed e basato sui due personaggi dei fumetti, Scott Lang e Henry Hnak Pym, che arriverà in Italia il 12 agosto.

Giusto per mettere un altro po’ di carne al fuoco, abbiamo già notizie di quello che accadrà non solo nel 2016, anno in cui è prevista l’uscita di Captain America: Civil War [e Doctor Strange, ma anche nel 2017 quando usciranno Guardiani della Galassia 2, un nuovo film su Spider-Man, e Thor: Ragnarok, nel 2018 con l’ uscita di Black Panther, Captain Marvel, e Avengers: Infinity War – Part I, e nel 2019 quando usciranno Avengers: Infinity War – Part II e Inhumans.

Siete seduti, vero? Perché le notizie non finiscono qui, infatti, Kevin Feige, non contento di aver già riempito i cuori di milioni di fans di gioia e trepidazione per l’attesa, ha rivelato di aver programmato un calendario filmico che arriva fino al 2028, e di aver già tracciato a grandi linee le storyline dei personaggi di cui sono previste trasposizioni cinematografiche.

Insomma godiamoci questo 2015, tanto il 22 di aprile è dietro l’angolo e dopo il tempo può essere facilmente impiegato con istruttive maratone cinematografiche per rivedere gli episodi già usciti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo