Orologi

Muovete le vostre lancette crudeli orologi
Non costringetemi a vivere oltre questi giorni
Il buio della notte mi imprigiona in un incubo
Impedendomi di dar sollievo al mio spirito

Vi prego cancellate questo giorno
E se non potete eliminarlo
Permettetemi di non viverlo
Lasciandomi cadere nell’oblio del sonno

Perseguitata dal ricordo della fredda pietra
Piangerò in eterno l’anniversario dell’addio.

 

Elisa Celeste Toffoli

 

credits

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo