boomdabash

Boomdabash: dal Salento alla conquista dell’Italia

Sembra impossibile ma è così: i Boomdabash sono ascoltati in tutta Italia. Nascono come una band di nicchia, ascoltata solo nel Salento ma oggi hanno letteralmente fatto il boom. Lo scorso 11 dicembre è uscito il loro nuovo album, un best of con i più grandi successi della band degli ultimi quindici anni, ma contenente anche due nuovi brani inediti che stanno diventando già dei successi. per l’etichetta Soulmatical Music-Polydor, di Universal Music Italy.

Si intitola Don’t Worry (Best of 2005-2020), ed è stato anticipato dal singolo titletrack, un inno alla ripresa da questa pandemia che ha causato perdite catastrofiche. Biggie Bash ha infatti dichiarato:

È un inno alla speranza, al restare lucidi, con la schiena dritta e lo sguardo alto. Non solo nella situazione attuale, ma anche nelle difficoltà della vita. Speriamo che la musica aiuti le persone in questo momento duro per l’Italia. E le faccia restare positive, per vedere la luce in fondo al tunnel.

L’album

Ci sono 22 brani tra i quali i loro primi successi come L’importante, Somebody to love e Sunshine Reggae. Sono presenti anche pezzi come Danger e She’s mine, i primi singoli che hanno aperto la carriera della band e che sono stati incisi per la prima volta su un disco fisico. Non mancano i più grandi successi recenti: Portami con te, Il solito italiano, A tre passi da te, Mambo Salentino, Karaoke, Gente del sud feat. Rocco Hunt e Don’t worry.

“Don’t worry” intende lanciare un messaggio positivo, un invito, nonostante i molti momenti di sconforto quotidiani a non perdere la speranza. La strada per sconfiggere i periodi bui della vita potrà essere lunga e tortuosa, ma prima o poi la luce deve tornare e il sole, così come le stelle torneranno a brillare. Un augurio speciale rivolto a tutti a non lasciarsi abbattere da problemi che sembrano insormontabili, ritrovando presto la nostra serenità interiore.

Proprio per questo nel brano Don’t worry hanno scelto di inserire nel brano un coro di bambini, per trasmettere la loro spensieratezza, allegria e anche l’ingenuità che li contraddistingue. Il coro è quello dei Musici Cantori di Milano diretto da Mauro Penacca.

 Quanto tutta questa sabbia finirà

Il sole esploderà come tutte le stelle

Don’t worry, don’t worry.

Questo best of è la fotografia del loro modo di vivere e concepire la musica, un riassunto dei primi 15 anni insieme. La musica dei Boomdabash, seppur sia molto orecchiabile, tratta argomenti che vanno dal bullismo alla violenza, includendo quindi l’omofobia, la criminalità, il razzismo. Tutte le tematiche sono sviluppate in modo diretto e semplice, accompagnate da diverse sonorità. La loro caratteristica è inconfondibile: mescolano reggae e pop con testi che uniscono italiano, dialetto salentino e inglese.

I due inediti sono Nun tenimme paura feat. Franco Ricciardi e Marco e Sara. Il primo unisce il dialetto salentino a quello napoletano, con Franco  che è un cantautore napoletano affermato e trasmettono la voglia di non avere paura. Il secondo inedito racconta la voglia di cambiamento di una giovane coppia di ragazzi che vogliono realizzare i loro sogni sin da bambini, nonostante i continui ostacoli della vita.

Marco si paga l’affitto con il suo lavoro di notte in quel bar
Sara sogna di andare lontano ma è facile perdersi in quella città
E dentro gli occhi brilla la stessa voglia di non sbagliare strada
Marco e Sara lo dicevano che poi un giorno tutto cambierà.

Boomdabash live per l'Alba dei Popoli a Otranto - Puglia.com

“Esplodi il colpo!”

La band è composta da Angelo Rogoli, cioè Biggie Bash, Fabio Clemente, cioè Mr. Ketra, Angelo Cisternino, Blazon e Paolo Pagano, Payà. Si sono uniti nel 2002 e hanno percorso strade nel jamaican sound system: considerati da tutti i figli dei Sud Sound System, una band locale salentina che combina i ritmi giamaicani con le sonorità locali. Dopo hanno proseguito nel reggae, trovando la loro strada. Il loro primo lavoro è uscito nel 2008, si intitolava UNO. Il loro nome? Viene da boom da bash, che significa letteralmente “esplodi il colpo!”

Nel Salento sono subito diventate delle star, ma per cavalcare i grandi palchi hanno dovuto aspettare il 2018, dando inizio a una serie di successi e di hit, come Portami con te, Il solito italiano e A tre passi da te con Alessandra Amoroso. Nel giugno 2018 pubblicanol’album Barracuda. Il singolo estivo Non ti dico no con Loredana Bertè è un successo di pubblico, il più trasmesso dalle radio italiane nel 2018, il primo della Top 100 of the year 2018, la classifica airplay annuale dei singoli più trasmessi in radio. Hanno vinto anche l’RTL 102.5 Power Hits Estate e il premio EarOne al Wind Music Summer Festival.

Questo successo li dà la possibilità di partecipare alla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo dove hanno presentato il brano Per un milione, una super hit da milioni di stream su Spotify e views su Youtube, contenuta nella riedizione del loro ultimo album Barracuda Predator Edition e certificata quadruplo disco di platino. La loro Mambo Salentino feat, Alessandra Amoroso ha fatto ballare tutti per l’intera estate e non solo, conquistando per il secondo anno consecutivo la RTL 102.5 POWER Hits Estate.

Anche quest’anno, nonostante le difficoltà del periodo, pubblicano la loro hit Karaoke, nuovamente feat Alessandra Amoroso, diventanta anch’essa un successo e certificata lo scorso 14 dicembre quarto disco di platino.

Attualmente la band si dedica alla promozione del nuovo album, nell’attesa che possano riprendere i concerti dal vivo. E noi de «Lo Sbuffo» ci auguriamo un anno pieno di novità.

CREDITS

Copertina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo